Trasformazione digitale e gestione delle risorse di traduzione: mano nella mano

Miloš Matović 2 mesi fa Commento

Possiamo percepire la traduzione in vari modi: può essere buona, scadente, corretta, scorretta, fluida, goffa, poetica, meccanica e così via, ma è facile dimenticare che la traduzione è in realtà una risorsa. Per essere più chiari, i nostri materiali localizzati meticolosamente e con successo per mercati specifici sono dei beni semplicemente in virtù della loro funzione: generano profitti, riducono i costi e favoriscono le vendite.

Tuttavia, sono necessarie competenze specifiche e un’applicazione intelligente delle tecnologie linguistiche per trasformare effettivamente i materiali sparsi localizzati in risorse utili che possono essere facilmente accessibili, riutilizzate e riciclate per ridurre i costi e i tempi di consegna e generare valore.

Oggi tutto è digitale

Il digitale è qui E l’industria delle lingue è passata al digitale da molto tempo: le nostre attività si possono riassumere, per la maggior parte, in una combinazione di competenze linguistiche tradizionali e tecnologie all’avanguardia. Queste uniscono in un tutt’uno le parole Translation Asset Management o TAM, un processo di sviluppo e manutenzione di data set multilingue da utilizzare in progetti di traduzione/localizzazione in corso con tre scopi di base:

  • Ottimizzazione dei costi/tempi di risposta.
  • Miglioramento della coerenza e della qualità tra i diversi contenuti/lingue.
  • Standardizzazione del workflow di traduzione/localizzazione

Per raggiungere questo obiettivo, sfruttiamo i punti di forza delle tecnologie digitali e dei servizi di traduzione umana professionale.

Come funziona?

Ci sono due scenari che si possono definire di base:

  1. Hai tradotto versioni di documenti in Word, Excel o qualsiasi altro formato editabile che non sono state elaborate in uno strumento CAT (Computer-Assisted Translation).

Eseguiamo l’allineamento delle traduzioni, sviluppiamo memorie di traduzione e termbase e le utilizziamo per progetti di traduzione attuali e futuri.

  1. Non hai materiale tradotto e quindi siamo noi a realizzare il tuo progetto. Durante questo progetto sviluppiamo memorie di traduzione e termbase da zero e le utilizziamo per progetti futuri.

Perché facciamo questo?

Per poter ottenere contenuti tradotti in modo più rapido e professionale e con minori spese. Semplicissimo.

Clicca sull’immagine per visualizzare Perché localizzare? – Il modello delle 3P di Ciklopea [Infografica]

Come si inserisce nella trasformazione digitale?

Perfettamente. Oltre ai vantaggi di cui sopra, un aspetto importante della gestione degli asset di traduzione è la capacità di integrare il processo di traduzione con l’infrastruttura digitale esistente. Se hai bisogno di un sito web localizzato, ci sono modi per integrare il tuo CMS e le piattaforme di traduzione ed eseguire l’intera localizzazione online, mantenendo intatta l’integrità linguistica e strutturale nelle diverse lingue. Se hai bisogno di localizzare materiale di marketing, IFU o qualsiasi altro documento stampato o digitale, ci sono diversi modi per combinare la localizzazione e i processi di DTP. La tua attività è digitale. Anche i nostri servizi studiati per aiutare il tuo business a decollare sui mercati internazionali sono completamente digitali. Praticamente saremo al tuo fianco passo dopo passo.